create mobile friendly website


L’
Abruzzo è stato definito “cuore verde d’Europa” per il patrimonio naturalistico ricco di boschi, sorgenti, montagne e vallate. Nel bel mezzo di questa rigogliosa natura, nell’entroterra aquilano,

affiorano dai promontori gli incantevoli scenari del Parco Naturale Regionale Sirente Velino e il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, con i loro castelli, eremi, borghi fortificati, abbazie, siti archeologici e le splendide Grotte di Stiffe.

 

Grotte di Stiffegrotte di stiffe

Nel cuore del Parco Sirente Velino, le Grotte di Stiffe sono uno dei fenomeni carsici più conosciuti d’Italia. Grazie al suggestivo torrente sotterraneo, che forma all’interno della cavità cascate di straordinaria bellezza, la grotta può essere definita una “risorgenza”, ossia una cavità dal cui interno fuoriesce un corso d’acqua, uno spettacolo unico che accompagna il visitatore per tutti i 700 m. di sviluppo del percorso turistico.

 

aquilaL’Aquila

L'Aquila (714 m. slm.), capoluogo della regione Abruzzo, è una straordinaria città d'arte e cultura (si è meritata i prestigiosi appellativi di "Firenze d'Abruzzo" e "Salisburgo d'Italia"). La città è ricca di monumenti di enorme valore storico-artistico: la fontana delle 99 Cannelle, la Basilica di S. Maria di Collemaggio, nel cui interno venne incoronato Papa Celestino V. Dopo il terremoto del 6 aprile 2009, è possibile visitare solo dall’esterno: il maestoso Forte spagnolo, edificato nel XVI secolo durante la dominazione spagnola; la basilica di S. Bernardino; il Duomo.

 

Rocca Calasciorocca calascio

Situata a 1400 m. s.l.m, con al fianco la chiesa ottagonale di Santa Maria della Pietà, è una delle fortificazioni che maggiormente si fonde con l’impervio territorio roccioso che lo circonda. Uno dei luoghi più suggestivi d’Abruzzo, Rocca Calascio è stato anche il set cinematografico di numerosi film che hanno riscosso grande successo nel pubblico internazionale: Ladyhawke (con Roger Hauer e Michelle Pfeiffer) e Il nome della Rosa (con Sean Connery).

 

 

santo stefano di sessanioSanto Stefano di Sessanio

Situato a 1.251 m. slm., il delizioso borgo fortificato di Santo Stefano di Sessanio è considerato uno dei “Borghi più belli d’Italia”. Il suggestivo centro storico, di origine medievale e di incredibile bellezza, è dominato dalla imponente torre cilindrica, detta "medicea" per la presenza dello stemma della celebre famiglia fiorentina De’ Medici, che nel cinquecento fu feudataria del piccolo borgo.

 

 

Campo Imperatorecampo imperatore

Il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga è una delle aree protette più estese d’Europa. Autentico polmone verde dell'Italia centrale, interessa il territorio di tre regioni: l’Abruzzo, il Lazio e le Marche, di cinque province. L’area protetta rivela presenze da primato, come il Gran Sasso d’Italia, la cima più alta dell’Appennino (2912 m), l’altopiano di Campo Imperatore, il più esteso della penisola, il lago di Campotosto, bacino artificiale più grande del continente, il ghiacciaio del Calderone, il più meridionale d’Europa.

 

necropoli di fossaNecropoli di Fossa

Una tra le più monumentali necropoli dell’età del Ferro della regione. Definita “la piccola Stonehenge d’Abruzzo”, la necropoli di Fossa (IX-I sec a. C.) è la città dei morti più estesa dell’Italia centro-meridionale. L’antichissima area sepolcrale rinvenuta all’inizio degli anni Novanta, non è solo una delle realtà archeologiche più importanti del territorio aquilano, ma anche un’ evidenza culturale di risonanza nazionale, grazie alle peculiarità delle sepolture in essa contenute e alla ricchezza dei corredi rinvenuti al loro interno.

 

S. Pietro delle Iencasan pietro delle ienca

Lungo la salita che porta verso il massiccio del Gran Sasso d’Italia, ammirando suggestivi e incredibili paesaggi, nelle vicinanze del borgo di Assergi, con l’antichissima crypta della chiesa di S. Maria Assunta, è situata il Santuario di S. Pietro della Ienca, dove Papa Giovanni Paolo II si è più volte soffermato in raccoglimento spirituale.

 

 

bominacoBominaco

Il complesso monastico di Bominaco presenta intatti due tesori: la Chiesa di Santa Maria Assunta (XI-XII sec.) e l'oratorio San Pellegrino (XI-XII sec.). La chiesa di S. Maria Assunta è considerata una delle massime espressioni del romanico abruzzese, mentre l'oratorio di S. Pellegrino custodisce splendidi affreschi. Questa chiesa sembra sia stata edificata per volere di Carlo Magno, che qui sostò attorno all'anno 800 avendo in sogno l'apparizione del Santo, durante la sua discesa in Italia.

 

Città Romana di Alba Fucens (Massa d’Albe)alba fucens

Nel 303 a. C. venne fondata la colonia latina di Alba Fucens, oggi uno dei siti archeologici più incantevoli e suggestivi d’Abruzzo. I resti dell’antica città sono circondati da poderose mura di fortificazione, dotate di quattro porte d’accesso. All’interno sono riconoscibili le terme, un thermopolium, il Santuario di Ercole, una domus e un bellissimo anfiteatro. L’edificio più imponente è la Basilica, con annesso il macellum (luogo del mercato).

 

 

castello piccolominiCastello Piccolomini (Celano)

Celano, uno dei più importanti centri della Marsica, un tempo sede dell’omonima Contea, ospita l’imponente fortezza del Castello Piccolomini. Il Conte Piccolomini contribuì a trasformare il castello, edificato inizialmente dal Conte Pietro Berardi nel 1392, da costruzione essenzialmente militare a confortevole dimora signorile di tipo rinascimentale. Attualmente il castello è sede del Museo Nazionale d’Arte Sacra della Marsica ed ospita la collezione Torlonia e delle Antichità del Fucino.

 

Sport invernalisport invernali

L'esistenza di tre delle più importanti stazioni sciistiche dell'Appennino, rappresenta senza dubbio una meta molto ambita per gli appassionati di sci e snowboard: Monte Magnola Impianti (Ovindoli), Campo Felice e Campo Imperatore.

 

 

INFO: Agenzia “Vestinese Viaggi” 0862-86142, 327-9728914, fax 0862-860783, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">

 

23
Set
L’Aquilandia è un museo tematico sito nei pressi delle Grotte di Stiffe. Il museo ospita, su 200 mq di area espositiva, ben 20 riproduzioni in scala (plastici e diorami) di alcuni monumenti, parchi e

01
Nov
Ogni anno, in occasione della festa di Halloween, la visita alle Grotte di Stiffe sarà animata da un spettacolo nuovo e divertente. I visitatori faranno

01
Nov
Nelle domeniche di Novembre, le Grotte di Stiffe diventeranno lo scenario naturale che farà da sfondo

08
Dic
Nel periodo delle festività natalizie viene allestita una suggestiva rappresentazione del Presepe in grotta. In questa atmosfera, resa ancor più magica

Vai all'inizio